VAL CANALI Gruppo Pale di S. Martino

Il programma prevede 2 percorsi alternativi a scelta dei partecipanti.

itinerario a)

* 1 giorno: da loc. Cant del Gal m. 1.180 - per strada asfaltata oltre Malga Canali fino a quota m. 1.393 poi bivio a sx per il ripido sentiero n. 711 che porta al Bivacco Minazio m. 2.250 quindi, sempre in salita, godendo di una magnifica vista sulla vicina Cima Canali e sui bastioni della Fradusta, si raggiunge il Passo delle Lede m. 2.695 superato il quale, attraversando roccette e tratti che potrebbero essere innevati, si scende fino ad incrociare il Sent. 709 proveniente dall'Altipiano delle Pale. Prendendo a sx il sent. 709 si arriva in discesa al Rif. Pradidali m. 2.278 situato nel cuore delle Pale di S. Martino. Qui si ritrovano gli amici dell'itinerario b) per cenare insieme e pernottare.

* 2 giorno: dal Rif. Pradidali dopo una discesa per un vallone ed una risalita fino al Portn m. 2.480 sent. 739, verso N si traversano alla base la Cima Madonna e le falde del Sass Mar con tratti esposti che richiedono sicurezza, fino ad un masso a ponte sopra un canalino poco sotto il Portn quindi per la Ferrata del Velo fino al Rif. Velo della Madonna. Per sent. 721 discesa dal Rifugio fino all'incrocio con il Sentiero del Cacciatore n. 702, potrebbe essere il punto di incontro con la comitiva b), per raggiungere insieme S.Martino di Castrozza.

itinerario b):

* 1 giorno da loc. Cant del Gal m. 1.180 per sent. 709, che segue a tratti il Torrente Pradidali, si arriva alla Portèla dove il sentiero su roccia si fa più ripido ed in 3,30 ore ca. si raggiunge il Rif. Pradidali m. 2.278. In attesa della comitiva a) per cenare insieme e pernottare.

* 2 giorno: Dal Rif. Pradidali - per sent. 715 in ore 0,30 salita al Passo di Ball m. 2.443 il resto dell'escursione è tutto in discesa proseguendo per la bellissima Val di Roda fino ad incrociare il sent. 702, che scende al Col dei Bechi m. 2.048 e, sempre scendendo, fino al più pianeggiante sentiero del Cacciatore che porta a S. Martino di Castrozza.

Entrambi gli itinerari offrono dei magnifici panorami dolomitici visti da varie angolazioni. In particolare la Cima Canali, formidabile cattedrale rocciosa, particolarmente attraente se vista al tramonto dal Rif. Pradidali e dal Passo di Ball, i cui torrioni gialli hanno uno slancio ascensionale inusitato. Per l'itinerario b) la discesa dal Passo di Ball attraverso la Val di Roda a sx con gli omonimi Campanili e a dx con la Cima Immink, la Pala di S. Martino maestosa e imponente montagna che precipita da ogni lato con superbe pareti, la Cima Rosetta e più in lontananza il Cimon della Pala. Il sentiero continua, avvicinandosi sempre più a S. Martino di Castrozza, in un continuo cambiamento di panorami, oltre che sulle Pale, sul Lagorai e Cima d'Asta.

itinerario a)

* 1 giorno:
Quota massima raggiunta:
m. 2.695 Passo delle Lede
Dislivello in salita: m. 1.515
Ore effettive di cammino: 5,00

* 2 giorno:
Dislivelli:
in salita:
m. 202
in discesa: m. 1.036
Ore effettive di cammino: 6,30
Difficoltà: EEA

itinerario b)

* 1 giorno:
Dislivello in salita:
m. 1.098
Ore effettive di cammino: 3,30

* 2 giorno:
Dislivelli:
in salita:
m. 165
ivello in discesa: m. 999
Ore effettive di cammino: 5,00

Difficoltà: E

* Equipaggiamento: kit ferrata (solo per Ferrata del Velo), abbigliamento d'alta montagna per tutti.

Traversata dalla Val Canali a S. Martino di Castrozza
Pullman
Orario:ore 7,00 parcheggio Scuole Don Milani - Via Balista