01 luglio 2021 – BANFF – MOUNTAIN FILM FESTIVAL WORLD TOUR ITALY – 3° edizione trentina

Banff Mountain Film Festival 2021 

L’uomo e la natura: un viaggio di scoperta e rivelazione

Sull’Everest alla ricerca di una risposta a uno dei principali misteri dell’alpinismo himalayano, in discesa con gli sci dal K2 ai limiti dell’impossibile, in equilibrio su una slackline alla luce dell’aurora boreale, avventure in bike in aree remote e ricche di cultura, corsa e musica in un parallelismo di insolita suggestione. 

Il Banff Mountain Film Festival 2021 a Rovereto

1 luglio 2021 – ore 21,00

Sala Filarmonica, Corso Rosmini 86 

con 11 pellicole appositamente selezionate per il grande schermo

Per scoprire tutti film in programma alla 9aedizione del Banff Centre Mountain Film Festival, 3aedizione trentina, e per acquistare il biglietto: clicca qui.

Come soci SAT di Rovereto vi offriamo l’opportunità di godervi il BANFF ad un prezzo speciale.

Con il codice SATROVBANFF, da ritirare presso la segreteria nei giorni di martedì e venerdì, dalle ore 17,30 alle ore 19,00 ed inserire al momento del pagamento, potrete godervi lo spettacolo con uno sconto sul biglietto.

Il filosofo Henry David Thoreau, nel suo saggio Walking, or the Wild, scriveva: “Quando ho bisogno di ricreare me stesso vado in cerca della foresta più buia, della palude più fitta e impenetrabile: qui risiede la forza, la quintessenza della Natura… la vasta, selvaggia, terribile madre di noi tutti, la Natura”.

Questa costante ricerca e il confronto dell’uomo con la natura hanno dato vita, negli anni, ad imprese uniche, diventate ormai leggenda. Imprese che hanno ispirato e ispirano generazioni, portando altre persone a spingersi sempre più avanti, continuando a spostare il limite nella ricerca di un rapporto unico ed elitario con se stessi e la Natura.

Quello che per molti è o è stato un vero e proprio viaggio, fisico ma dal sapore decisamente introspettivo, viene oggi riproposto nella 9a edizione del Banff Centre Mountain Film Festival, 3a edizione trentina, attraverso la proiezione di 11 tra le più emozionanti pellicole dedicate al mondo dell’Outdoor e della Natura.

I film presentati raccontano storie di avventura ed esplorazione, parlano del rapporto uomo-natura, di wildlife, della bellezza dei luoghi remoti e incontaminati e di quanta ricchezza possano trasmetterci.

In The Ghosts Above seguiamo la spedizione di Mark Synnot alla ricerca di una risposta al più grande mistero della storia dell’alpinismo himalayano: chi per primo ha davvero raggiunto la vetta dell’Everest? Il viaggio prosegue sul K2 una delle vette più temute dagli alpinisti di tutto il mondo, con K2 – The Impossible Descent, pellicola che racconta la storica prima discesa in sci compiuta il 22 luglio 2018 dell’alpinista polacco Andrzej Bargiel.

In sella a una mountain bike in Ladhak e Bhutan per un modo alternativo di visitare questi paesi in Accomplicethe Passport e Madman Trails of Buthan, esplorando catene montuose alla ricerca di nuove linee che mettono a dura prova la resistenza.

In Pathfinder: Life Beyond Fear si coglie la magia di una camminata sospesi su una slackline tesa tra due imponenti montagne alla sola luce dell’aurora boreale: questa è la missione che 6 slackliner tentano in una zona remota della Norvegia settentrionale.

Infine le Alpi Orientali austriache diventano teatro di un’impresa surreale che vede coinvolti tre freerider e un enorme dirigibile in Zeppelin Skiing, per un’insolita e lunga calata per disegnare candide curve su pendii inviolati.

TAG SOCIAL MEDIA Instagram – Facebook: @BanffItalia @itaca.theoutdoorcommunity

Nella realizzazione dell’edizione2021, il Banff Mountain Film Festival in Italia è affiancato da La Sportiva, FerrinoBuff®e, Kailas Viaggi e si avvale del Patrocinio del CNSAS Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico, Università Bicocca- Milano – Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Terra, CAI-SAT Rovereto


VESTI SAT – Sostieni la SAT e il territorio

Scegli l’abbigliamento SAT + La Sportiva

Per visionare, per provare, per acquistare l’abbigliamento SAT

vi aspettiamo in sede SAT ROVERETO

i martedì e i venerdì del mese di giugno

dalle ore 17,30 alle ore 19,00 –

o su appuntamento telefonando 338 65 222 12 – 338 43 714 66



Scegli l’abbigliamento firmato SAT e La Sportiva: vesti la migliore tecnologia, partecipa attivamente al sostegno della mission della SAT e contribuisci alla tutela, valorizzazione e riqualificazione del territorio.


SFOGLIA LA BROCHURE DELL’ABBIGLIAMENTO SAT + LA SPORTIVA

Comunicazione ripresa attività sezionale / 3 giugno 2021 – Valle dell’Orco – Gruppo del Pasubio

Carissime Socie, carissimi Soci e amici 

Il Consiglio direttivo della Sezione, nella sua seduta di lunedì 24 maggio 2021 ha deliberato la ripresa delle attività sociali, da attuarsi nella stretta osservanza dei protocolli forniti dalle Autorità competenti e linee guida fornite dal CAI (-info Covid19-) in relazione alle modalità di gestione delle escursioni e alle note operative per i partecipanti che si allegano e che si invita a leggere attentamente.

Per questo primo periodo, anche le modalità di spostamento sono variate, si esclude l’utilizzo del pullman ed il raggiungimento del luogo di partenza dell’escursione sarà effettuato con mezzi propri dei partecipanti.

Siamo tutti consapevoli che non ci siamo liberati del virus, rispettiamo le indicazioni / regole per contribuire tutti assieme ad uscire definitivamente da questa situazione evitando così di fermarci di nuovo.

Giovedì 03 giugno 2021 

Escursione nel Gruppo del Pasubio : Boccaldo – Cheserle – Malga Montisel – Pian del Levro – Boccaldo

locandina 

Autodichiarazione

Note operative del CAI per i partecipanti alle escursioni sezionali

Si desidera ricordare che il prossimo 31 maggio 2021 scade il termine per il rinnovo del bollino 2021.

IL RINNOVO PUNTUALE E’ IMPORTATANTE PER DARE CONTINUITA’ ALLA COPERTURA ASSICURATIVA GARANTITA DALL’ISCRIZIONE ed evitare anche ritardi nella ricezione delle riviste.

Vedi modalità e quote tesseramento 2021

IL DIRETTIVO

PROGRAMMA 2021

Cari socie e soci,

E’ passato un anno dall’inizio della pandemia “Covid19” e noi ci stiamo domandando come potrà essere questa nuova stagione che sta iniziando.

Già dai primi giorni di quest’anno la commissione ha cominciato ad elaborare un calendario escursioni che, ultimato da poco, è in distribuzione in occasione del rinnovo del tesseramento 2021, e che trovate anche qui allegato.

Quest’anno abbiamo optato per la stampa di un semplice pieghevole, con le informazioni essenziali e minime per ogni escursione, per non dover chiedere aiuti economici a ns. soliti sponsor, alle prese con i ben più gravi problemi dovuti alla pandemia. Informazioni dettagliate su ogni escursione saranno pubblicate di volta in volta con la solita locandina.

La speranza di tutti è che si possa ritornare al più presto ad una situazione di “normalità” per potersi rivedere e godere della reciproca compagnia. Purtroppo Il brutto momento che stiamo vivendo a causa dell’emergenza sanitaria ci impone un clima di gravi incertezze e delle logiche esigenze di sicurezza che prevedono limitazioni negli spostamenti ed incontri.

E’ nostro impegno tenere comunque monitorato l’evolversi della situazione in modo da riprendere la nostra attività escursionistica non appena possibile.

In attesa di tempi migliori

Excelsior!

Il presidente della Commissione Escursionismo 

Remo Marcolini

Pieghevole PROGRAMMA ATTIVITA’ 2021

SCEGLIETE UN’ALTRA MONTAGNA, MENO RISCHIOSA MA NON MENO COINVOLGENTE

“SCEGLIETE UN’ALTRA MONTAGNA, MENO RISCHIOSA MA NON MENO COINVOLGENTE”,

IL VIDEO DEL CORPO NAZIONALE SOCCORSO ALPINO E SPELEOLOGICO E CLUB ALPINO ITALIANO

L’iniziativa è organizzata nell’ambito del progetto “Sicuri in montagna”, dedicato quest’anno ai medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario italiano

“Scegliete un’altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente”.

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e il Club alpino italiano hanno diffuso un video, con l’obiettivo di sensibilizzare tutti gli appassionati di sport invernali a una particolare prudenza, quando si frequenta l’ambiente montano.

La pandemia di Coronavirus è ancora presente a livelli di criticità elevati. Per queste ragioni, le attività in presenza organizzate per la giornata nazionale “Sicuri con la Neve”, previste per domenica 17 sono sospese. Infatti, il lancio del video è organizzato nell’ambito del progetto “sicuri in Montagna”, dedicato quest’anno ai medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario italiano. “Finchè l’intera sanità è sotto pressione, scegliamo di frequentare la montagna puntando ad attività a basso rischio“, spiegano Cnsas e Cai nel video.

“Serve una grande responsabilità e scelte conseguenti – chiede Maurizio Dellantonio, il presidente nazionale del Cnsas – ogni incidente in montagna aggrava la mole di lavoro per l’intera sanità, impegnata nel fronteggiare l’emergenza Covid-19: è per questo che lanciamo questo video per chiedere che gli sport a rischio in montagna siano per una volta messi in secondo piano nelle scelte degli appassionati. Le alternative non mancano e potrebbero essere occasione per scoprire attività, percorsi e località meno note”.

“Non si può che condividere l’invito alla prudenza del presidente Dellantonio e alla diversificazione delle attività in terreno aperto, grande quanto tutta la montagna italiana. In un momento in cui nessuno deve abbassare la guardia, dobbiamo però auspicare la ragionevolezza dei provvedimenti che sappiano guardare alla montagna consentendo, nel rispetto delle regole, ciò che, lungi dal porsi in un rapporto di causa effetto, con la diffusione del virus tutela la salute di moltissimi cittadini amanti della montagna”, afferma il Presidente generale del Cai Vincenzo Torti.

L’auspicio è che il filmato abbia la maggior risonanza possibile: “Chiediamo per questo la collaborazione dei media e della stampa, che potranno liberamente pubblicarlo e condividerlo tramite i loro canali”, scrive il Cnsas.

COMUNICATO STAMPA DEL CNSAS:

Covid-19: “Sì allo sport in montagna, ma quest’anno prima la prudenza”. 

Il video-appello del Soccorso Alpino

“Scegliete un’altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente”.

È l’appello diramato dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), nel pieno della stagione invernale, condizionata da una sanità messa a dura prova.

Il Soccorso Alpino, con un video-appello diffuso tramite i social e i media – ma aperto ad ogni tipo di condivisione – quest’anno chiede a tutti gli appassionati di sport invernali una particolare prudenza.

“Serve una grande responsabilità e scelte conseguenti – chiede Maurizio Dellantonio, il presidente nazionale del CNSAS – Ogni incidente in montagna aggrava la mole di lavoro per l’intera sanità, impegnata nel fronteggiare l’emergenza Covid-19: è per questo che lanciamo questo video per chiedere che gli sport a rischio in montagna siano per una volta messi in secondo piano nelle scelte degli appassionati. Le alternative non mancano e potrebbero essere occasione per scoprire attività, percorsi e località meno note”. Negli anni passati le missioni di soccorso, per il CNSAS, erano state oltre 4mila per ogni inverno. 

L’iniziativa del Soccorso Alpino e Speleologico è organizzata nell’ambito del progetto “Sicuri in Montagna”, che vede il penultimo weekend di gennaio tradizionalmente dedicato alla prevenzione degli incidenti sulla neve. Quest’anno è dedicata ai medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario italiano. 

L’auspicio è che il filmato abbia la maggior risonanza possibile: chiediamo per questo la collaborazione dei media e della stampa, che potranno liberamente pubblicarlo e condividerlo tramite i loro canali. La versione in HD (1 min o 30 sec) è scaricabile a questo link:

https://drive.google.com/drive/folders/1QU4xXiOhH1OPfEfS2eYJc_tlRsxu8fzZ?usp=sharing


28 gennaio 2021 webinar gratuito – LA PREVENZIONE DELLE VALANGHE: ANALISI DEL RISCHIO

In questo momento, nel quale è impossibile organizzare serate culturali in presenza, la SAT di Rovereto si è attivata per proporre, via web, ai propri soci e simpatizzanti un ciclo di incontri culturali.

La prima serata, organizzata con la collaborazione della Scuola di Alpinismo e Scialpinismo Castel Corno e il Servizio Valanghe Italiano, vuole creare sensibilità, accrescere la consapevolezza dei rischi e dei limiti personali che possono essere considerati accettabili nella frequentazione dell’ambiente montano invernale.

La sicurezza è il tema principale per qualsiasi escursione in montagna.

Prevenire e valutare il rischio è una strategia risolutiva rispetto ad agire in una situazione di emergenza.

Partecipa al webinar gratuito

LA PREVENZIONE DELLE VALANGHE: ANALISI DEL RISCHIO

giovedì 28 gennaio 2021 – ore 20,30

Collegati al seguente link:

Zoom Meeting

https://zoom.us/j/99766758438?pwd=YUc3N01DS09RQ21SaVhjdUYvTW5Hdz09

Meeting ID: 997 6675 8438

Passcode: gCAkC0

TESSERAMENTO 2021

Carissime socie, cari soci

nel difficile contesto della stagione dominata da COVID, si apre l’importante campagna del tesseramento per l’anno 2021.

A causa delle condizioni sanitarie e delle conseguenti disposizioni governative, purtroppo, la Sede della Sezione rimarrà ancora chiusa all’attività sociale, pertanto si dovranno seguire le modalità di tesseramento riportate nell’allegato:

Tesseramento 2021 SAT Rovereto