PROGRAMMA 2021

Cari socie e soci,

E’ passato un anno dall’inizio della pandemia “Covid19” e noi ci stiamo domandando come potrà essere questa nuova stagione che sta iniziando.

Già dai primi giorni di quest’anno la commissione ha cominciato ad elaborare un calendario escursioni che, ultimato da poco, è in distribuzione in occasione del rinnovo del tesseramento 2021, e che trovate anche qui allegato.

Quest’anno abbiamo optato per la stampa di un semplice pieghevole, con le informazioni essenziali e minime per ogni escursione, per non dover chiedere aiuti economici a ns. soliti sponsor, alle prese con i ben più gravi problemi dovuti alla pandemia. Informazioni dettagliate su ogni escursione saranno pubblicate di volta in volta con la solita locandina.

La speranza di tutti è che si possa ritornare al più presto ad una situazione di “normalità” per potersi rivedere e godere della reciproca compagnia. Purtroppo Il brutto momento che stiamo vivendo a causa dell’emergenza sanitaria ci impone un clima di gravi incertezze e delle logiche esigenze di sicurezza che prevedono limitazioni negli spostamenti ed incontri.

E’ nostro impegno tenere comunque monitorato l’evolversi della situazione in modo da riprendere la nostra attività escursionistica non appena possibile.

In attesa di tempi migliori

Excelsior!

Il presidente della Commissione Escursionismo 

Remo Marcolini

Pieghevole PROGRAMMA ATTIVITA’ 2021

SCEGLIETE UN’ALTRA MONTAGNA, MENO RISCHIOSA MA NON MENO COINVOLGENTE

“SCEGLIETE UN’ALTRA MONTAGNA, MENO RISCHIOSA MA NON MENO COINVOLGENTE”,

IL VIDEO DEL CORPO NAZIONALE SOCCORSO ALPINO E SPELEOLOGICO E CLUB ALPINO ITALIANO

L’iniziativa è organizzata nell’ambito del progetto “Sicuri in montagna”, dedicato quest’anno ai medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario italiano

“Scegliete un’altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente”.

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e il Club alpino italiano hanno diffuso un video, con l’obiettivo di sensibilizzare tutti gli appassionati di sport invernali a una particolare prudenza, quando si frequenta l’ambiente montano.

La pandemia di Coronavirus è ancora presente a livelli di criticità elevati. Per queste ragioni, le attività in presenza organizzate per la giornata nazionale “Sicuri con la Neve”, previste per domenica 17 sono sospese. Infatti, il lancio del video è organizzato nell’ambito del progetto “sicuri in Montagna”, dedicato quest’anno ai medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario italiano. “Finchè l’intera sanità è sotto pressione, scegliamo di frequentare la montagna puntando ad attività a basso rischio“, spiegano Cnsas e Cai nel video.

“Serve una grande responsabilità e scelte conseguenti – chiede Maurizio Dellantonio, il presidente nazionale del Cnsas – ogni incidente in montagna aggrava la mole di lavoro per l’intera sanità, impegnata nel fronteggiare l’emergenza Covid-19: è per questo che lanciamo questo video per chiedere che gli sport a rischio in montagna siano per una volta messi in secondo piano nelle scelte degli appassionati. Le alternative non mancano e potrebbero essere occasione per scoprire attività, percorsi e località meno note”.

“Non si può che condividere l’invito alla prudenza del presidente Dellantonio e alla diversificazione delle attività in terreno aperto, grande quanto tutta la montagna italiana. In un momento in cui nessuno deve abbassare la guardia, dobbiamo però auspicare la ragionevolezza dei provvedimenti che sappiano guardare alla montagna consentendo, nel rispetto delle regole, ciò che, lungi dal porsi in un rapporto di causa effetto, con la diffusione del virus tutela la salute di moltissimi cittadini amanti della montagna”, afferma il Presidente generale del Cai Vincenzo Torti.

L’auspicio è che il filmato abbia la maggior risonanza possibile: “Chiediamo per questo la collaborazione dei media e della stampa, che potranno liberamente pubblicarlo e condividerlo tramite i loro canali”, scrive il Cnsas.

COMUNICATO STAMPA DEL CNSAS:

Covid-19: “Sì allo sport in montagna, ma quest’anno prima la prudenza”. 

Il video-appello del Soccorso Alpino

“Scegliete un’altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente”.

È l’appello diramato dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), nel pieno della stagione invernale, condizionata da una sanità messa a dura prova.

Il Soccorso Alpino, con un video-appello diffuso tramite i social e i media – ma aperto ad ogni tipo di condivisione – quest’anno chiede a tutti gli appassionati di sport invernali una particolare prudenza.

“Serve una grande responsabilità e scelte conseguenti – chiede Maurizio Dellantonio, il presidente nazionale del CNSAS – Ogni incidente in montagna aggrava la mole di lavoro per l’intera sanità, impegnata nel fronteggiare l’emergenza Covid-19: è per questo che lanciamo questo video per chiedere che gli sport a rischio in montagna siano per una volta messi in secondo piano nelle scelte degli appassionati. Le alternative non mancano e potrebbero essere occasione per scoprire attività, percorsi e località meno note”. Negli anni passati le missioni di soccorso, per il CNSAS, erano state oltre 4mila per ogni inverno. 

L’iniziativa del Soccorso Alpino e Speleologico è organizzata nell’ambito del progetto “Sicuri in Montagna”, che vede il penultimo weekend di gennaio tradizionalmente dedicato alla prevenzione degli incidenti sulla neve. Quest’anno è dedicata ai medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario italiano. 

L’auspicio è che il filmato abbia la maggior risonanza possibile: chiediamo per questo la collaborazione dei media e della stampa, che potranno liberamente pubblicarlo e condividerlo tramite i loro canali. La versione in HD (1 min o 30 sec) è scaricabile a questo link:

https://drive.google.com/drive/folders/1QU4xXiOhH1OPfEfS2eYJc_tlRsxu8fzZ?usp=sharing


28 gennaio 2021 webinar gratuito – LA PREVENZIONE DELLE VALANGHE: ANALISI DEL RISCHIO

In questo momento, nel quale è impossibile organizzare serate culturali in presenza, la SAT di Rovereto si è attivata per proporre, via web, ai propri soci e simpatizzanti un ciclo di incontri culturali.

La prima serata, organizzata con la collaborazione della Scuola di Alpinismo e Scialpinismo Castel Corno e il Servizio Valanghe Italiano, vuole creare sensibilità, accrescere la consapevolezza dei rischi e dei limiti personali che possono essere considerati accettabili nella frequentazione dell’ambiente montano invernale.

La sicurezza è il tema principale per qualsiasi escursione in montagna.

Prevenire e valutare il rischio è una strategia risolutiva rispetto ad agire in una situazione di emergenza.

Partecipa al webinar gratuito

LA PREVENZIONE DELLE VALANGHE: ANALISI DEL RISCHIO

giovedì 28 gennaio 2021 – ore 20,30

Collegati al seguente link:

Zoom Meeting

https://zoom.us/j/99766758438?pwd=YUc3N01DS09RQ21SaVhjdUYvTW5Hdz09

Meeting ID: 997 6675 8438

Passcode: gCAkC0

TESSERAMENTO 2021

Carissime socie, cari soci

nel difficile contesto della stagione dominata da COVID, si apre l’importante campagna del tesseramento per l’anno 2021.

A causa delle condizioni sanitarie e delle conseguenti disposizioni governative, purtroppo, la Sede della Sezione rimarrà ancora chiusa all’attività sociale, pertanto si dovranno seguire le modalità di tesseramento riportate nell’allegato:

Tesseramento 2021 SAT Rovereto

NATALE IN QUOTA – CAI e TRENTO FILM FESTIVAL

15 dicembre – 15 gennaio “NATALE IN QUOTA”

Il miglior cinema di montagna a casa tua con CAI e TRENTO FILM FESTIVAL

“NATALE IN QUOTA”: vivere le montagne da casa grazie al CAI e al Trento Film Festival

Dal 15 dicembre al 15 gennaio, 15 film tra i più amati dalle edizioni recenti del Trento Film Festival e scelti fra le produzioni sostenute dal Cai saranno disponibili in streaming, per viaggiare e sognare in alta quota.

CAI e Trento Film Festival ti invitano a passare le feste in compagnia del cinema di montagna, con 15 film tra i più amati dalle edizioni recenti del festival e scelti fra le produzioni sostenute dal CAI, disponibili in streaming dal 15 dicembre al 15 gennaio.

Dal 10 dicembre sul sito di Natale in quota puoi registrarti, scoprire i film disponibili, e iniziare a salvare i tuoi preferiti nella wishlist personale, per ritrovarli facilmente quando dal 15 dicembre diventeranno disponibili.

Se sei un/a Socio/a CAI richiedi il tuo codice promozionale per acquistare l’abbonamento a 13 € invece di 20 €.

Se vuoi regalare l’abbonamento a un’altra persona lo puoi fare dal CAI Store.


Scopri tutti i dettagli di Natale in quota

Nuove disposizioni recanti misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 – chiusura sede e sospensione attività sociali

Purtroppo siamo tutti a conoscenza della nuova emergenza in merito alla situazione Coronavirus Covid-19 (peraltro prevista!) e alla luce delle nuove disposizioni di cui al DPCM del Governo del 24 ottobre 2020 e dell’ordinanza della Provincia Autonoma di Trento dd. 26 ottobre 2020, il Consiglio Direttivo ritiene doveroso la chiusura della sede sociale e la sospensione delle attività.

Come da disposizioni Provinciali anche la nostra “delibera” sarà efficace fino al 24 novembre 2020.

Excelsior!


Il Consiglio Direttivo

4 ottobre 2020 – 80 anni Rifugio Vincenzo Lancia sul Pasubio – 1940 / 2020

80 ANNI RIFUGIO VINCENZO LANCIA sul Pasubio –  ottobre 1940 / ottobre 2020

domenica 4 ottobre 2020 

80 anni della consegna del Rifugio Vincenzo Lancia alla SAT di Rovereto

Socie e Soci carissimi, amici tutti, ben ritrovati.

Quest’anno, come tutti sappiamo molto particolare, non ha permesso di svolgere le attività conformi alle nostre aspettative.

Solo a estate inoltrata, con le dovute precauzioni e prescrizioni riguardo alle normative ANTI COVID, abbiamo potuto iniziare, benché in forma ridotta, a rivederci sui sentieri delle nostre amate montagne.

Il nostro programma 2020 prevedeva di festeggiare la ricorrenza degli 80 anni della “consegna” del Rifugio VINCENZO LANCIA alla Sezione S.A.T. di Rovereto.

L’arrivo del COVID 19 ha reso impossibile la programmazione a lunga scadenza e non ha permesso un’appropriata organizzazione che questa ricorrenza merita.

Nel momento in cui stanno anche per essere ultimati i lavori di adeguamento del rifugio alle nuove normative “anti incendio”, l’ampliamento della cucina e il nuovo impianto di riscaldamento, abbandonare l’idea di ricordare questo importante traguardo ci sembrava una mancanza inammissibile,

Pur non avendo potuto predisporre grandi festeggiamenti, il Direttivo rivolge un caloroso invito a tutti i SOCI, e amici della montagna, a partecipare DOMENICA 4 OTTOBRE 2020 alla festa presso il Rifugio come riportato nella locandina allegata.

Sarà anche l’occasione per rendersi conto di quanto fatto e dell’importante impegno finanziario che la Sezione sta sostenendo e per ricordare chi, a suo tempo, ha reso possibile la realizzazione di questo “nostro rifugio”.

Come il mese di ottobre sa “regalare”, speriamo in una bella giornata, e di essere in tanti a ricordare e ringraziare i nostri predecessori.

Per facilitare l’organizzazione del pranzo, è necessario, come richiamato sulla locandina, prenotarsi 0464.868068 Rifugio Lancia oppure 0464.423855 sede SAT.

Dovremo essere rispettosi delle normative di sicurezza in atto, che limitano ancora in parte la nostra “libertà”, spero comunque in una folta e sentita partecipazione a questa semplice ma “molto SATINA” festa.

In attesa di rivedervi, un cordiale e affettuoso saluto.

Si allega locandina con il programma della giornata: 80 anni Rifugio Vincenzo Lancia

Il presidente

Bruno Spagnolli

27 settembre 2020 – MONTE BAFFELAN – MONTE CORNETTO

La sezione SAT di Rovereto in collaborazione con la SAT di Vallarsa, sempre con le dovute precauzione e attenendoci alle prescrizioni imposte per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, propone per   

Domenica 27 settembre 2020 

MONTE BAFFELAN – MONTE CORNETTO

SENTIERO ARROCCAMENTO SENGIO ALTO  

escursioni nel gruppo Piccole Dolomiti.

Interessante percorso costruito durante la grande guerra come linea di comunicazione protetta del sistema difensivo italiano.

Inviamo la locandina e l’autodichiarazione pregandovi di compilarla e consegnarla alla partenza. Vi ricordiamo che dovete portare con voi, e utilizzare, la mascherina “Chirurgica”.

L’iscrizione alla gita può essere effettuata SOLO durante l’apertura della sede sociale nei giorni di martedì e venerdì dalle ore 17,30 alle ore 19,00 oppure telefonando allo 0464/423855 sempre nello stesso orario (non si accettano iscrizioni via email).

Il direttivo 

Locandina programma

Autodichiarazione

Contiamo sulla vostra collaborazione, siate responsabili per evitare di mettere a rischio voi stessi e gli altri”.

13 settembre 2020 – TRAVERSATA SOLDA – RIFUGIO PAYER – TRAFOI

La sezione SAT di Rovereto, sempre con le dovute precauzione e attenendoci alle prescrizioni imposte per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, propone per   

Domenica 13 settembre 2020

TRAVERSATA: SOLDA – RIFUGIO PAYER – TRAFOI 

escursioni nel gruppo Ortles – Cevedale.

Inviamo la locandina e l’autodichiarazione pregandovi di compilarla e consegnarla alla partenza del pullman. Vi ricordiamo che dovete portare con voi, e utilizzare, la mascherina “Chirurgica” (non sono ammessi altri tipi di mascherine).

L’iscrizione alla gita può essere effettuata SOLO durante l’apertura della sede sociale nei giorni di martedì e venerdì dalle ore 17,30 alle ore 19,00 oppure telefonando allo 0464/423855 sempre nello stesso orario (non si accettano iscrizioni via email).

Il direttivo 

Locandina programma

Autodichiarazione

Contiamo sulla vostra collaborazione, siate responsabili per evitare di mettere a rischio voi stessi e gli altri”.