COMMENTO ALLA 1' USCITA CON CIASPOLE DEL 2008 INTORNO AL BAFFELAN IN VALLARSA

20 gennaio 2008 Ciaspolada intorno al Baffelan:
è una domenica da mettere nel cassetto dei ricordi più belli.
E' la prima gita sociale del programma 2008 della Sat di Rovereto e non poteva avere un inizio migliore.
Non avevamo dubbi sull'innevamento che avremmo trovato, grazie alle recenti nevicate, ma la realtà, per me, è andata ben oltre l'immaginazione, complice anche la meravigliosa giornata di sole.
Il gruppo: 21 grintosi amici satini di mezza età accompagnati dalla mascotte Iac : il frizzante volpino di Amedea.
Già al passo Pian delle Fugazze ci siamo resi conto - dai numerosi camper parcheggiati - che non saremmo stati soli. E' cosi è stato. La strada del Re e la successiva piana di Campogrosso brulicava di gente: quasi troppa ! Le ciaspole inutili, tanto il sentiero era battuto !
Ma finalmente una bella giornata di sole e tanto bastava, visto che in lontananza, la bassa appariva con una spessa cappa di nebbia, mentre fantastica era la vista sulle guglie innevate delle Piccole Dolomiti.
La neve soffice e farinosa ha invogliato alcuni ad allungare un po' il tracciato per poi ricongiungersi al resto del gruppo già sistemato al rifugio a dissetarsi con un buon bianco mentre assaggiava le gustose luganeghe - fatte in casa - da Rino e Renato.
Il sentiero intrapreso al ritorno, ai piedi della parete della Sisilla e delle sua Madonnina, dove la neve non cosi battuta, ci ha consigliato di indossare le ciaspole, ci ha portato in silenziosi boschi di faggi, attraverso scorci per me di una sconosciuta bellezza, fino ad arrivare ad una malga per una breve sosta e per le foto di gruppo.
Ringrazio il nostro accompagnatore Luciano Pezzato con gli amici di Vallarsa e tutti gli altri partecipanti per la simpatica e bella compagnia.

Carmela Chionno